Assemblea del Collegio Difensivo

Dibattito
Venerdì 20 marzo si è tenuta a Milano l’ Assemblea convocata dal Collegio Difensivo (Civitelli, Fasano e Iacoviello) nella procedura del Fondo Comit.

I tre Avvocati hanno illustrato dettagliatamente la loro proposta transattiva, rispondendo direttamente alle domande dei loro assistiti, ed hanno ribadito la forza della loro proposta transattiva, che resta l’ unica sul tavolo, poiché nessuno ha presentato altre proposte ufficiali.
In particolare è stato precisato:

Le somme rivendicate riguardano ormai solo coloro che hanno già fatto la causa di opposizione, poiché anche i Liquidatori hanno precisato ufficialmente che sono ormai scaduti i termini per eventuali nuove opposizioni. Quindi se anche qualcuno vincesse la causa sull’ art. 27, questo servirebbe solo agli attuali opponenti, e a nessun altro. In particolare non potrebbero giovarsene gli “attivi” che non hanno proposto l’opposizione. Neppure servirebbe a questo la causa promossa dai sindacati, con udienza fissata fra due anni, al 21 dicembre 2016.

Chi non accetta la transazione si giocherebbe il tutto per tutto con la sua sentenza. Potrebbe ottenere l’ intero art. 27, ma potrebbe anche non ottenere nulla, e non potrebbe tornare indietro.

La questione della prescrizione non riguarda i nostri assititi

Se il Tribunale emanasse un’ eventuale provvedimento negativo, il ricorso per Cassazione andrebbe proposto entro termini ristrettissimi, ovvero entro 30 giorni dal provvedimento, e ciascuno dei ricorrenti dovrebbe conferire al suo difensore una nuova delega per la Cassazione.

Lo stabilisce l’ art. 99, ultimo comma, della Legge Fallimentare: “Il decreto e' comunicato dalla cancelleria alle parti che, nei successivi TRENTA giorni, possono proporre ricorso per cassazione”.

All’ Assemblea hanno partecipato anche il Presidente ed alcuni Consiglieri dell’ Associazione Amici Comit – Piazza Scala, che hanno appoggiato fin dall’ inizio la proposta transattiva con un comunicato ufficiale indirizzato ai Liquidatori.
La proposta transattiva del Collegio è ancora sottoposta alla valutazione dei Liquidatori e del Tribunale.
Per il dibattito sulla proposta transattiva, cliccare qui.
Le prossime udienze del Collegio sono fissate al 30 giugno 2015.